Stagione 2018-2019
Risultati 25° giornata - Promozione Marche - Girone A

Partite del 17/03/19 15:00
AnconitanaOlimpia4-0
Cantiano CalcioGabicce Gradara3-2
Ilario LorenziniVilla Musone6-1
LaurentinaFilottranese1-1
Loreto A. D.Vigor Senigallia2-4
Mondolfo CalcioValfoglia0-0
OsimanaS. Veneranda2-1
Villa S. MartinoOsimo Stazione C. D.1-1

Tabellino

Anconitana:(4-3-3) Lori; Tomassini, Mercurio, Trombetta, Zagaglia; Pucci (25’ st Venturim), Marengo 6 (20’ st Jachetta), Visciano (42’ st Colombaretti); Ruibal, Mastronunzio (27’ st Bartoloni), Zaldua (30’ st Astolfi). All. Nocera.
Olimpia:(4-1-4-1) Brunelli; Asoli, Tomba (27’ st Fattorini), Montanari, Pigini; Shtjefanaku; Bassotti (37’ st Rigamonti), Brunori, Fizzardi (25’ st Frulla), Canulli (33’ st Brugiatelli); Terrè. All. Giuliani.
Reti:34’ pt Mastronunzio, 3’ st Ruibal, 19’ st Zaldua, 47’ st Trombetta.
Arbitro:Giorgiani di Pesaro.
Note:spettatori mille circa (abbonati 502) Ammonito Trombetta. Angoli: 7-0. Recupero: pt 1’, st 4’.

L'ANCONITANA TORNA A CORRERE

17 marzo 2019 17:00
di Giuseppe Giannini

Contava solo vincere e l'Anconitana ha vinto. Calando il poker contro l'Olimpia Marzocca. Ha aperto le marcature nel primo tempo Mastronunzio. Nella ripresa hanno reso più rotondo il risultato le reti di Ruibal, Zaldua e Trombetta. 4 gol per riprendere la marcia e riconciliare la squadra coi tifosi. Ma soprattutto utili a tenere a distanza di sicurezza la Vigor. Una iniezione di fiducia per la squadra del Presidente Stefano Marconi che è chiamata a non mollare la presa nelle ultime cinque giornate. Perché anche il Marzocca, appagato da una posizione tranquilla in classifica, ha messo tutto il possibile, e anche qualcosa in più, per infastidire i biancorossi nonostante fosse anche privo del capocannoniere del torneo Moschini. Ma dopo una mezz'ora di gioco alla pari i dorici hanno fatto valere il maggiore tasso tecnico. 
Nocera si affida al 4-3-3, con Zagaglia terzino sinistro al posto di Campione. Pucci e Visciano mezzali con Marengo play maker. Tridente composto da Mastronunzio, Zaldua e Ruibal. 
I biancorossi sono padroni del campo sin dal primo minuto e fino al gol di Mastronunzio (16esimo centro che vale la testa della classifica cannonieri in coabitazione proprio con Moschini) il Marzocca non sfigura. Ma si gioca ad una sola porta. Dopo un bello spunto di Zagaglia, Visciano scappa a sinistra e crossa in area. Zaldua manca di un soffio la palla carambola su un difensore ed arriva a Ruibal che calcia di prima intenzione. La difesa respinge la palla su cui si avventa Pucci che calcia a botta sicura ma trova un difensore ad immolarsi col corpo. L'Anconitana insiste. Pucci cerca in area Mastronunzio che di testa spedisce di poco sopra la traversa. Finisce sul fondo anche la zampata di Zaldua su punizione dello specialista Trombetta. Sempre Zaldua scappa a destra e invece di crossare pesca Ruibal che con un numero da circo entra in area e conclude rasoterra, il portiere respinge coi piedi. Ma Brunelli non può nulla sul l'incornata di Mastronunzio che capitalizza un cross di Visciano dalla sinistra. Arriva in avvio di ripresa il raddoppio. Ruibal si porta a spasso mezza difesa e poi conclude in diagonale. Il settimo gol stagionale per l'attaccante argentino. I dorici non abbassano la guardia e vanno a caccia del gol della sicurezza. Pucci ci prova da fuori senza fortuna. Stessa sorte la conclusione di Ruibal sotto misura. Ci pensa allora Zaldua con una bomba al volo dai 20 metri che toglie le ragnatele al sette e fissa il punteggio sul 3-0. Davvero un gran gol quello del centravanti albiceleste che raggiunge quota 14 reti in campionato. Jachetta impegna il portiere da fuori e Trombetta su punizione fa partire un missile che manca di poco l'incrocio dei pali. L'Anconitana non è sazia. Visciano e Jachetta ci provano da fuori area ma non sono fortunati. Arriva nel finale anche il quarto gol con una punizione magistrale di Trombetta. Il difensore argentino calcia da oltre trenta metri e fulmina il portiere. Un'altra perla balistica di Trombetta, ancora micidiale da calcio piazzato, che festeggia il sesto centro stagionale.
Una vittoria roboante che deve dare entusiasmo in vista delle prossime cinque sfide. Cinque finali per portare in porto il campionato. 

ANCONITANA-MARZOCCA 4-0 

ANCONITANA (4-3-3) Lori; Tomassini, Mercurio, Trombetta, Zagaglia; Pucci (25’ st Venturim), Marengo 6 (20’ st Jachetta), Visciano (42’ st Colombaretti); Ruibal, Mastronunzio (27’ st Bartoloni), Zaldua (30’ st Astolfi). All. Nocera. 
OLIMPIA MARZOCCA (4-1-4-1) Brunelli; Asoli, Tomba (27’ st Fattorini), Montanari, Pigini; Shtjefanaku; Bassotti (37’ st Rigamonti), Brunori, Fizzardi (25’ st Frulla), Canulli (33’ st Brugiatelli); Terrè. All. Giuliani. 
ARBITRO: Giorgiani di Pesaro. 
RETI: 34’ pt Mastronunzio, 3’ st Ruibal, 19’ st Zaldua, 47’ st Trombetta. 
NOTE: spettatori mille circa (abbonati 502). Ammonito Trombetta. Angoli: 7-0. Recupero: pt 1’, st 4’.

Main Sponsors
Exclusive Platinum Sponsors

Classifica

1.Anconitana69
2.Vigor Senigallia63
3.Ilario Lorenzini47
4.Filottranese40
5.Valfoglia39
Cantiano Calcio39
7.Gabicce Gradara38
8.Osimo Stazione C. D.36
9.Osimana35
10.Mondolfo Calcio34
11.Loreto A. D.31
12.Olimpia28
13.S. Veneranda21
14.Villa S. Martino20
15.Villa Musone16
16.Laurentina9
Gold Sponsors
Bronze Sponsors
Techical Partner