Stagione 2018-2019
Risultati 23° giornata - Promozione Marche - Girone A

Partite del 03/03/19 15:00
AnconitanaFilottranese4-0
Cantiano CalcioVilla Musone1-0
Gabicce GradaraValfoglia1-1
Ilario LorenziniOsimo Stazione C. D.0-2
Loreto A. D.Laurentina2-0
Mondolfo CalcioS. Veneranda1-1
OsimanaVigor Senigallia0-2
Villa S. MartinoOlimpia0-1

Tabellino

Anconitana:(4-2-3-1) Lori; Tomassini, Mercurio (14'st Colombaretti), Trombetta, Campione; Visciano (29'st Venturim), Marengo; Piergallini, Zaldua (33'st Bartoloni sv), Jachetta (22'st Pucci); Mastronunzio (20'st Ruibal). All. Nocera
Filottranese:(4-3-3) Sollitto; Pomeri, Carboni, Dignani, Carnevali F. (29'st Carnevali P.); Capomagi (14'st Marozzi), Daidone, Romanski (35'st Ceci); Strappini (14'st Duranti), Coppari C. (37'st Nicoletti Pini), Santoni. All. Giuliodori
Reti:4' Mercurio, 43' Trombetta, 12'st Zaldua, 32'st Ruibal
Arbitro:Racchi di Ancona
Note:spettatori 1.300 circa (di cui abbonati 502); ammoniti Dignani, Pomeri e Carboni; angoli 5-2; recupero 1'+3'.

POKER ALLA FILOTTRANESE, L'ANCONITANA TORNA A CORRERE

3 marzo 2019 17:00
di Giuseppe Giannini

L'US Anconitana cala il poker contro la Filottranese e torna a correre in campionato. Con un risultato perentorio e una prestazione di sostanza i dorici archiviano il mezzo passo falso di Pergola come un incidente di percorso e mantengono i 9 punti di vantaggio sulla Vigor alla vigilia dello scontro diretto (domenica 10 alle 15,00 al Bianchelli di Senigallia). Apre le marcature Mercurio su corner di Jachetta. Raddoppia Trombetta con una punizione magistrale dai 25 metri. Nella ripresa arrivano anche i gol di Zaldua e Ruibal. Ma al di là dei marcatori l'Anconitana gioca da squadra e spinge subito sull'acceleratore.  La squadra del Presidente Stefano Marconi, scesa in campo col lutto al braccio per la scomparsa della mamma del team manager Damiano Morra al quale è stata dedicata la vittoria, torna ad essere una micidiale macchina da gol e mette in mostra i muscoli davanti ad oltre 1300 spettatori.
Mister Nocera disegna un 4-2-3-1 con Jachetta e Piergallini ali e Zaldua a sostegno di Mastronunzio. Ma è un gran gol di un difensore a sboccare la gara già al quarto minuto. Jachetta va dalla bandierina e Mercurio sul secondo palo svetta e incorna in torsione. La palla sbatte sul palo interno e si insacca. Un'altra rete pesante del centrale difensivo al terzo centro in campionato. I biancorossi insistono. Tomassini crossa da destra per Mastronunzio che addomestica nel cuore dell'area ma viene circondato prima di poter calciare e anche il tiro di Jachetta che si getta sulla palla vagante viene murato. Si gioca ad una sola porta. Zaldua va in pressing e soffia palla ad un difensore. L'argentino entra in area ma bisticcia col pallone e sfuma una ghiotta occasione. Ci pensa allora Trombetta a trovare il raddoppio con una punizione delle sue. Palla sopra la barriera che scende nell'angolino basso e quarto gol stagionale per il centrale argentino. Una bomba da oltre 25 metri su cui può davvero fare poco il portiere Sollitto. Nella ripresa la musica non cambia. Mastronunzio scappa a sinistra e con un cross ben calibrato pesca Zaldua che in acrobazia non riesca ad imprimere forza alla conclusione. Poi Jachetta in percussione serve Mastronunzio sul dischetto. Il capitano sposta la palla e calcia a botta sicura ma un difensore si immola sulla sua conclusione e il tap in di Zaldua si spegne a lato. L'attaccante si fa perdonare al 12' quando sfrutta la travolgente azione di Jachetta che gli regala l'assist per firmare il 13esimo gol stagionale. Nonostante il risultato l'Anconitana non molla la presa. Visciano recupera l'ennesimo pallone e lancia Mastronunzio. La Vipera si incunea in area palla al piede e prova il tiro in diagonale ma non è fortunato. Sempre Visciano ruba palla a centrocampo e serve Piergallini che dribbla due uomini e poi a tu per tu angola troppo il diagonale. Sempre il numero 7 biancorosso riceve da Pucci e dal limite sfida di nuovo Sollitto che si distende e para. Ma risulta comunque decisivo quando prolunga di testa il corner di Marengo e regala a Ruibal la palla del definitivo 4-0. Proprio Ruibal aveva già sfiorato la quarta rete dopo un break sulla trequarti ma a tu per tu non aveva centrato lo specchio. 
Poi tutti sotto il settore occupato dagli ultras per il coro che sta facendo da colonna sonora ad una stagione da protagonisti. Per la carica che serve a preparare la semifinale di ritorno di coppa (mercoledì alle 15 a Cagli contro il Cantiano) e il big match contro la Vigor Senigallia. 

ANCONITANA (4-2-3-1) Lori; Tomassini, Mercurio (14'st Colombaretti), Trombetta, Campione; Visciano (29'st Venturim), Marengo; Piergallini, Zaldua (33'st Bartoloni sv), Jachetta (22'st Pucci); Mastronunzio (20'st Ruibal). All. Nocera
FILOTTRANESE (4-3-3) Sollitto; Pomeri, Carboni, Dignani, Carnevali F. (29'st Carnevali P.); Capomagi (14'st Marozzi), Daidone, Romanski (35'st Ceci); Strappini (14'st Duranti), Coppari C. (37'st Nicoletti Pini), Santoni. All. Giuliodori
ARBITRO Racchi di Ancona
RETI 4' Mercurio, 43' Trombetta, 12'st Zaldua, 32'st Ruibal
NOTE spettatori 1.300 circa (di cui abbonati 502); ammoniti Dignani, Pomeri e Carboni; angoli 5-2; recupero 1'+3'.

Main Sponsors
Exclusive Platinum Sponsors

Classifica

1.Anconitana81
2.Vigor Senigallia71
3.Ilario Lorenzini54
4.Filottranese50
5.Valfoglia45
6.Gabicce Gradara42
Cantiano Calcio42
8.Mondolfo Calcio40
9.Osimana38
10.Osimo Stazione C. D.36
11.Loreto A. D.35
12.Olimpia34
13.Villa S. Martino30
14.S. Veneranda28
15.Villa Musone17
16.Laurentina13
Gold Sponsors
Bronze Sponsors
Techical Partner