Stagione 2018-2019
Risultati 2° giornata - Promozione Marche - Girone A

Partite del 30/09/18 15:30
AnconitanaCantiano Calcio4-0
FilottraneseOsimana0-0
LaurentinaGabicce Gradara2-2
Loreto A. D.Mondolfo Calcio1-1
OlimpiaValfoglia5-0
Osimo Stazione C. D.S. Veneranda2-2
Vigor SenigalliaVilla Musone1-0
Villa S. MartinoIlario Lorenzini2-1

Tabellino

Anconitana:(4-3-3) Lori; Pucci (40’ st Fuglini sv), Mercurio, Trombetta, Campione; Visciano, Marengo (35’ st Jachetta), Zagaglia (7’ st Astolfi); Ruibal (35’ st Proesmans), Mastronunzio, Zaldua (23’ st Piergallini). All. Belardinelli (squalificato Nocera).
Cantiano Calcio:(3-5-2) Pifarotti; Carletti Orsini, Angradi Fi., Angradi Fa. (1’ st Salciccia); Luchetti Ma., Bernardini (1’ st Mengoni), Tomassoni (12’ st Virgili), Ciufoli (32’ st Lucertini), Chaqroun; Cossa, Luchetti Si. (23’ st Radicchi). All. Luchetti L.
Reti:22’ pt Marengo, 39’ pt Zaldua, 18’ st Mastronunzio, 30’ st Ruibal
Arbitro:Tassi di Ascoli
Note:spettatori 900 circa (paganti 476, abbonati 318) per un incasso di 4.870 euro. Ammonito Mastronunzio. Angoli 7-3. Recupero: pt 0’, st 3’.

L'US Anconitana cala il poker al debutto casalingo

30 settembre 2018 17:30
di Giuseppe Giannini


L'US Anconitana cala il poker contro il Cantiano e già alla seconda giornata è l'unico team del girone a punteggio pieno. La squadra del Presidente Stefano Marconi vince e convince nella giornata del debutto interno. In un Del Conero caldo e colorato dalla presenza dei tifosi biancorossi i dorici hanno inanellato la seconda vittoria consecutiva  e sono in solitaria a pieni punti in testa alla classifica. Nonostante l'assenza di mister Nocera (squalificato e sostituito in panchina dal Team Manager Damiano Morra, coadiuvato dal mister della Under 19 Stefano Belardinelli) la squadra ha fatto la partita. Il Cantiano si è affacciato dalle parti di Lori in un paio di occasioni, ma la supremazia dei dorici non è mai stata in discussione. Due reti per tempo, senza subirne. A segno il tridente Zaldua-Mastronunzio-Ruibal e il numero 10 Marengo. Una giornata perfetta per salutare il pubblico amico e prepararsi alla trasferta di Osimo (sabato 6 ottobre alle 15,30 allo stadio Diana). 
Il tandem Morra-Belardinelli disegna un 4-3-3 e l'unica novità è l'under Zagaglia a centrocampo. L'Anconitana non sbaglia l'approccio. I dorici impongono il ritmo, alto, e dopo appena 5' Mastronunzio prova la giocata ad effetto. Conclusione di contro balzo del capitano, dopo aver addomesticato un lancio di Pucci, con il cuoio che sul più bello si impenna sopra la traversa. Ma al 20' su un capovolgimento di fronte Luchetti sfrutta un cross dalla destra e si coordina a pochi passi dalla porta. Lori chiude la saracinesca con una parata super. Dal successivo corner Cossa cerca direttamente il gol dalla bandierina e la sfera sbatte sulla parte alta della traversa. Ma è un fuoco di paglia e a passare in vantaggio è l'Anconitana. Al 22' Zaldua lavora con caparbietà un pallone al limite. Marengo riceve in area, chiude un triangolo con Ruibal, e deposita in rete con un tocco delizioso. Un gran gol e una grande azione. Al 27' Mastronunzio approfitta di una sbavatura della difesa ospite e calcia al volo da buona posizione ma non è fortunato. Al 39' la Vipera veste i panni dell'uomo assist e pesca Zaldua in area. L'argentino si coordina e in girata infila nell'angolino opposto il gol del raddoppio. Nel finale di frazione deve superarsi Lori che su conclusione di Luchetti, deviata da Pucci, è reattivo e para coi piedi. Nel secondo tempo l'Anconitana prende in pugno la partita, non rischia più nulla e al 18' trova il terzo gol con Mastronunzio. La vipera festeggia la rete all'esordio interno, come la scorsa stagione, e mette in cassaforte il centro numero 90 con la maglia biancorossa confermandosi sempre più bomber assoluto di questa squadra. Un altro gran gol. Destro ad incrociare di prima intenzione dopo un disimpegno di testa della difesa. Al 25' Ruibal non è determinato e su cross di Astolfi colpisce debole di testa nelle mani di Piffarotti. L'argentino si fa perdonare alla mezz'ora quando nobilita un tocco sotto di Mastronunzio, che di prima intenzione lo serve in area, stoppa col petto e si avvita per calciare sotto al sette la palla del definitivo 4-0.

Main Sponsors
Exclusive Platinum Sponsors

Classifica

1.Anconitana81
2.Vigor Senigallia71
3.Ilario Lorenzini54
4.Filottranese50
5.Valfoglia45
6.Gabicce Gradara42
Cantiano Calcio42
8.Mondolfo Calcio40
9.Osimana38
10.Osimo Stazione C. D.36
11.Loreto A. D.35
12.Olimpia34
13.Villa S. Martino30
14.S. Veneranda28
15.Villa Musone17
16.Laurentina13
Gold Sponsors
Bronze Sponsors
Techical Partner