Stagione 2018-2019
Risultati 14° giornata - Promozione Marche - Girone A

Partite del 23/12/18 14:30
Cantiano CalcioLoreto A. D.0-1
Gabicce GradaraAnconitana1-1
Ilario LorenziniOsimana0-0
Mondolfo CalcioVilla S. Martino3-0
Osimo Stazione C. D.Filottranese2-2
S. VenerandaVigor Senigallia0-2
ValfogliaLaurentina1-0
Villa MusoneOlimpia1-1

Tabellino

Gabicce Gradara:GABICCE GRADARA (4-3-3): Celato; Bacchiocchi, Passeri, Sabattini, Costa; Marcolini (29’st Tafuro), Vaierani, Grassi; Vegliò, Fabbri, Grandicelli (23’st Tedesco). (A disp. Alessandrini, Magi, Freducci, Tardini, Marchetti, Kone, Cardinali). All. Papini
Anconitana:ANCONITANA (4-4-2): Lori; Pucci, Colombaretti, Mercurio, Campione; Piergallini, Visciano, Zagaglia (42’st Ghanam), Jachetta (39’st Venturim); Zaldua (23’st Ruibal ), Mastronunzio. (A disp. Martiri, Tomassini, Fuglini, Marengo, Mechri, Scudiero). All. Nocera.
Reti:13’pt Mastronunzio, 13’st Passeri
Arbitro:Angelici di Ascoli

L'US ANCONITANA PAREGGIA COL GABICCE GRADARA

23 dicembre 2018 16:30
di Giuseppe Giannini

L'US Anconitana rallenta e concede la rimonta al Gabicce Gradara che strappa un pari con la capolista sul neutro di Cattolica. Ma allo stadio Calbi, squadra e tifoseria pesarese sembrano essere di casa e la trasferta fuori regione si presenta come la classica partita trappola per i biancorossi. Dopo il gol di Mastronunzio, il numero 96 del capitano, sempre più cannoniere indiscusso dei dorici, la squadra di Nocera non ha la forza di chiudere la partita. I padroni di casa prendono coraggio e nella ripresa su azione dalla bandierina trovano in mischia il gol del pari. Un risultato che fa guadagnare terreno alla Vigor Senigallia, vittoriosa ieri sul Santa Veneranda (0-2), che ora è a -2 dalla vetta. E che fa suonare un campanello d'allarme in casa Anconitana, dopo la vittoria di misura col fanalino di coda Villa Musone della precedente giornata di campionato. Anche se la gara col Gabicce fa storia a se. Maturata in un campo di ridotte dimensioni e allentato dalla pioggia. Contro un avversario ben organizzato e capace di giocare palla a terra in velocità. Ma l'impressione è che l'Anconitana non abbia addentato la preda quando poteva farlo e nel finale ha pagato un po' di nervosismo. Ma il team del Presidente Stefano Marconi resta comunque imbattuto ed in testa alla classifica, con 11 vittorie, due pareggi e 38 gol fatti. E con una tifoseria che anche ieri ha sostenuto la squadra fino al triplice fischio e l'ha chiamata sotto la curva a fine gara nonostante la mancata vittoria.
Davanti ad oltre seicento spettatori, di cui più della metà supporter anconetani, l'Anconitana parte forte ed al 13'  sblocca il match con un gol fortemente voluto da Mastronunzio. Pucci crossa da destra, la Vipera piazza di testa sul palo lontano. Il portiere è battuto ma la sfera centra il palo, sul pallone si avventa sempre Mastronunzio che in spaccata ribadisce in rete. I dorici insistono e la a Vipera ha l'occasione per raddoppiare. Jachetta si incunea in area, guadagna il fondo e scarica sul primo palo, ma Mastro è preso in contro tempo. Il Gabicce si fa vedere con Veglio' che scalda i guantoni a Lori dalla distanza. E sempre dalla distanza ci prova Marcolini che centra il petto di Mercurio. Nel finale di primo tempo da annotare le conclusioni di Zaldua, da buona posizione con il tiro che esce a lato, e di Grandicelli, che risponde per i pesaresi con un diagonale che taglia tutta l'area piccola e sfila a lato. 
La ripresa si apre con una punizione di Jachetta dai 30 metri che costringe Celato a distendersi per togliere la palla dall'angolino basso. Mastronunzio ha un'altra occasione su corner, prolungato da Piergallini in girata, ma viene messo giù sul più bello, anche se per l'arbitro è tutto regolare. I pesaresi segnano su calcio d'angolo, ma la giacchetta nera di Ascoli annulla per fuorigioco. Gol rinviato al 13' quando Passeri capitalizza sul secondo palo un tiro dalla bandierina e ribadisce in rete dopo un batti ribatti. La razione biancorossa e tutta nella discesa sulla destra di Piergallini alla mezz'ora con cross per Mastronunzio che devia di testa senza riuscire ad essere preciso. Nel finale c'è spazio anche per l’esordio del neoacquisto Ghanam. Si torna in campo sabato 29 dicembre, alle 14,30 allo stadio Diana, contro l’Osimo Stazione per il recupero della 12esima giornata. 

 

GABICCE GRADARA   1

ANCONITANA               1

GABICCE GRADARA (4-3-3): Celato, Bacchiocchi, Passeri, Sabattini, Costa; Marcolini (29’st Tafuro), Vaierani, Grassi; Vegliò, Fabbri, Grandicelli (23’st Tedesco 6). (A disp. Alessandrini, Magi, Freducci, Tardini, Marchetti, Kone, Cardinali). All. Papini.

ANCONITANA (4-4-2): Lori; Pucci, Colombaretti, Mercurio, Campione; Piergallini, Visciano, Zagaglia (42’st Ghanam), Jachetta (39’st Venturim); Zaldua (23’st Ruibal), Mastronunzio. (A disp. Martiri, Tomassini, Fuglini, Marengo, Mechri, Scudiero). All. Nocera.

ARBITRO: Angelici di Ascoli.

RETI: 13’pt Mastronunzio, 13’st Passeri

NOTE: ammoniti Mercurio, Marcolini, Grassi, Pucci, Sabattini e Ghanam; corner 6-3; recupero 2’pt e 4’st; spettatori 600 circa.

Main Sponsors
Exclusive Platinum Sponsors

Classifica

1.Anconitana69
2.Vigor Senigallia63
3.Ilario Lorenzini47
4.Filottranese40
5.Valfoglia39
Cantiano Calcio39
7.Gabicce Gradara38
8.Osimo Stazione C. D.36
9.Osimana35
10.Mondolfo Calcio34
11.Loreto A. D.31
12.Olimpia28
13.S. Veneranda21
14.Villa S. Martino20
15.Villa Musone16
16.Laurentina9
Gold Sponsors
Bronze Sponsors
Techical Partner