Stagione 2018-2019
Risultati 26° giornata - Promozione Marche - Girone A

Partite del 24/03/19 15:00
Cantiano CalcioIlario Lorenzini0-2
FilottraneseMondolfo Calcio3-4
Gabicce GradaraOsimana1-0
Osimo Stazione C. D.Laurentina3-2
S. VenerandaAnconitana1-2
ValfogliaVilla S. Martino1-1
Vigor SenigalliaOlimpia4-0
Villa MusoneLoreto A. D.4-2

Tabellino

S. Veneranda:(4-3-2-1): Ripani; Marchionni, Del Pivo, Morelli, Righi; Scatassa, Tebaldi (35’st Saltarelli), Uguccioni (49’st Pacini sv); Paoli, Rossi; Coppa. A disp. Bruscoli, Licari, Taddei, Antonioni, Olmeda, Vagnini. All. Del Monte.
Anconitana:(4-3-3): Lori; Tomassini, Mercurio, Trombetta, Zagaglia (36’st Astolfi); Venturim (1’st Jachetta), Marengo (21’st Colombaretti), Visciano; Ruibal (20’st Piergallini), Mastronunzio, Zaldua. A disp. Martiri, Campione, Fuglini, Ghanam, Bartoloni. All. Nocera.
Reti:33’pt Lori, 44’pt Rossi, 20’st Mastronunzio.
Arbitro:Bara di Macerata.
Note:spettatori circa 400; espulso al 29’st Jachetta per doppia ammonizione; ammoniti Del Pivo, Ripani, Righi, Zagaglia; corner 3-6; recupero 1’pt e 4’st.

L'ANCONITANA CONTINUA A VINCERE

24 marzo 2019 17:00
di Giuseppe Giannini


L'US Anconitana supera anche l'ostacolo Santa Veneranda. 1-2 il finale allo stadio Spadoni. Ma la gara in trasferta a Montecchio è ricca di insidie e colpi di scena. Intanto perché la sblocca Lori con un gol dal limite della propria area. Poi perché i dorici dopo un buon primo tempo, in cui è mancato il cinismo per chiudere la gara, subiscono gol nel recupero sull'unica vera azione dei locali. Nella ripresa ci vuole un morso della Vipera per riportare avanti i biancorossi. Che però restano in dieci per l'espulsione di Jachetta e nel finale soffrono un generoso Santa Veneranda. 
Contava vincere. Missione compiuta per la squadra di mister Nocera. E a quattro giornate dal termine la distanza sulla Vigor resta di sei punti. Nel mezzo ci sarà anche la finale di coppa (il 14 aprile a Macerata), altro obiettivo dichiarato dal club del Presidente Stefano Marconi che ha allestito una rosa per poter essere sempre competitivi. 
Tornando alla gara col Santa Veneranda l'Anconitana ha preso subito in mano le redini del gioco. Contro una squadra molto abbottonata i dorici si sono resi pericolosi con le punizioni di Trombetta. Ma l'incornata di Mercurio non ha centrato lo specchio e quando dai venti metri l'argentino ha provato la conclusione diretta la sfera è sibilata a lato del palo. Nel mezzo Visciano sradicava la palla dai piedi di Scatassa e serviva Mastronunzio che si presentava a tu per tu ma centrava il portiere. Trombetta sempre da calcio piazzato trova in area Zaldua che gira verso la porta. Ripani respinge proprio sui piedi dell'attaccante che spara alto. Al 33' arriva quello che non t'aspetti. Lori rinvia verso Mastronunzio. Ripani si fa prendere in contro tempo e la palla finisce in porta. L'Anconitana festeggia il suo portiere e controlla la gara. Ma nel minuto di recupero concesso Righi lancia Rossi che scappa a destra e a tu per tu con Lori lo supera di potenza mettendo la palla sotto al sette. Una doccia gelata. Ma l'Anconitana reagisce e torna a fare la partita nella ripresa. Zaldua, di testa su cross di Tommasini, e in girata dal limite su sponda di Mastronunzio, non centra il bersaglio. Poi l'argentino serve Jachetta sul primo palo ma la conclusione dell'esterno è murata. Un'altra punizione di Trombetta si spegne di poco a lato. Poi sempre Trombetta batte un corner, la difesa respinge. Zagaglia rimette in area di testa, il portiere resta a metà e Mastronunzio è il più lesto a metterla in rete di testa. Un gol da rapinatore d'area per il capitano che rimette a posto le cose. L'Anconitana insiste e va a caccia del gol della sicurezza. Ci prova Jachetta da posizione defilata senza fortuna. E lo stesso Jachetta alla mezz'ora si becca il secondo giallo per un intervento a centrocampo e lascia in inferiorità numerica i dorici. Che soffrono e rischiano sulle conclusioni di Del Pivo, Rossi e Paoli. Ma super Lori, dopo il gol, esibisce anche tutto il suo repertorio e il risultato non cambia. 


SANTA VENERANDA   1

ANCONITANA              2

SANTA VENERANDA (4-3-2-1): Ripani; Marchionni, Del Pivo, Morelli, Righi; Scatassa, Tebaldi (35’st Saltarelli), Uguccioni (49’st Pacini sv); Paoli, Rossi; Coppa. A disp. Bruscoli, Licari, Taddei, Antonioni, Olmeda, Vagnini. All. Del Monte.

ANCONITANA (4-3-3): Lori; Tomassini, Mercurio, Trombetta, Zagaglia (36’st Astolfi); Venturim (1’st Jachetta), Marengo (21’st Colombaretti), Visciano; Ruibal (20’st Piergallini), Mastronunzio, Zaldua. A disp. Martiri, Campione, Fuglini, Ghanam, Bartoloni. All. Nocera.

ARBITRO Bara di Macerata.

RETI 33’pt Lori, 46’pt Rossi, 20’st Mastronunzio.

NOTE spettatori circa 400; espulso al 29’st Jachetta per doppia ammonizione; ammoniti Del Pivo, Ripani, Righi, Zagaglia; corner 3-6; recupero 1’pt e 4’st.

Main Sponsors
Exclusive Platinum Sponsors

Classifica

1.Anconitana69
2.Vigor Senigallia63
3.Ilario Lorenzini47
4.Filottranese40
5.Valfoglia39
Cantiano Calcio39
7.Gabicce Gradara38
8.Osimo Stazione C. D.36
9.Osimana35
10.Mondolfo Calcio34
11.Loreto A. D.31
12.Olimpia28
13.S. Veneranda21
14.Villa S. Martino20
15.Villa Musone16
16.Laurentina9
Gold Sponsors
Bronze Sponsors
Techical Partner