L'US ANCONITANA VINCE IN RIMONTA E MASTRONUNZIO FA CENTO GOL

6 gennaio 2019 16:30
di Giuseppe Giannini

Mastronunzio fa cento per l'US Anconitana che vince in rimonta col Valfoglia e allunga sulla Vigor. I dorici sotto di una rete dopo il più brutto primo tempo della stagione si riscattano nella ripresa. Il gol numero cento di Salvatore Mastronunzio con la maglia biancorossa rimette a posto le cose e carica i locali. Trascinati da un Piergallini incontenibile, che dal suo ingresso in campo spacca la partita, i padroni di casa giocano ad una sola porta. Ma ci vuole il golasso di Ruibal, che arriva solo nei minuti di recupero, per completare l'impresa. Perché oltre al valore morale di una vittoria di carattere della squadra del Presidente Stefano Marconi i tre punti centrati consentono alla capolista di schizzare a +5 dal Senigallia che cade tra le mura amiche sotto i colpi dell'Osimo Stazione. E così quella che si configurava come la giornata del possibile primo inciampo del team di mister Nocera diventa invece una gara fondamentale nell'economia del campionato e un passaggio cruciale per la crescita della squadra. Così come del club del Presidente Marconi che ieri ha ospitato allo stadio 104 alunni delle scuole elementari di Pietralacroce, e i loro genitori. Grazie infatti alla preziosa collaborazione del Maestro-tifoso Samuele Barchiesi, prima del match è stata ripetuta la performance del coro natalizio-biancorosso cantato in piazza Roma sotto il grande albero di Natale sulle note di Freed from Desire di Gala. Spontaneo il coinvolgimento degli ultras da cui nasce il coro per l'Anconitana che poi, anche grazie agli scolari, ha spopolato sul web ed è diventato virale sui social. Ma il vero spot da ricordare è il secondo tempo della gara giocato con autorità e mettendo in mostra tutte, o quasi, le armi di una corazzata costruita per dominare il torneo. Merito del coraggio ritrovato dalla squadra irriconoscibile nella prima frazione e della nuova linfa arrivata da chi è subentrato e che ha contribuito alla causa. 
Per l'ultima gara del girone di andata Nocera conferma il modulo vittorioso al Diana (0-4 sull'Osimo Stazione) e l'unica novità è Zagaglia, terzino sinistro, per la defezione di Campione. Confermato a destra Tomassini con Mercurio e Colombaretti davanti a Lori. In mezzo Pucci e Visciano mezzali con Juninho playmaker. Ruibal a sostegno delle due punte Mastronunzio e Zaldua. 
Mister Carta risponde con un classico 4-4-2 e si affida alla vena realizzativa di Sacchi, cannoniere della squadra che si presentava al Del Conero con lo stesso bottino di capitan Mastronunzio (10 reti). Ma la spina nel fianco dei locali si rivelerà Giunchetti che porta in vantaggio gli ospiti al 22'. Sacchi in avvio di gara aveva dato solo l'illusione del gol calciando sull'esterno della reti con Lori piazzato sul palo. È sempre Giunchetti aveva fatto suonare l'allarme quando in evidente fuorigioco non segnalato a tu per tu con Lori scaricava alto. L'Anconitana rispondeva con Mercurio di testa su corner di Pucci con Adebiyi che se la cavava di istinto. Mentre un tentativo di Ruibal si infrangeva su un difensore. Troppo poco e Giunchetti si trova di nuovo a tu per tu con Lori. Questa volta tiene la palla rasoterra e infila il portiere. L'Anconitana incassa il colpo e fatica a rialzarsi. Mercurio in area non è fortunato di destro. Ruibal si scontra due volte con un Adebiyi sempre più decisivo. E il portiere ospite spegne in due tempi una conclusione da buona posizione dell'argentino. Nel finale di tempo manca un pizzico di fortuna anche a Colombaretti che si smarca sul palo lontano ma viene tradito da un rimbalzo sul più bello. Nella ripresa l'Anconitana si trasforma anche grazie agli ingressi dalla panchina. Ma soprattutto si rivede quella squadra votata, e nell'occasione costretta, all'attacco ammirata questa stagione. Piergallini tocca il suo primo pallone, entra in area  a un difensore lo stende. Il direttore di gara lascia proseguire ma il contatto è evidente. L'Anconitana insiste e al quarto d'ora Juninho tira fuori dal cilindro un assist al volo che mette Mastronunzio a tu per tu con Adebiyi. Il capitano con un tocco morbido scavalca il portiere e segna il gol numero cento con la maglia biancorossa. Scatta un boato per un gran gol che consacra ancora una volta di più, se mai ce ne fosse veramente bisogno, il legame indissolubile tra la Vipera e il club di cui è miglior marcatore di tutti i tempi. Tutto l'ambiente festeggia il suo Capitano, anche il risultato della partita, in quella frazione di secondi, passa in secondo piano. Mastro va sotto il settore degli ultras, che gli dedicano uno striscione, con la maglia celebrativa. 1-1 e si rimette la palla al centro. Ma c'è solo una squadra in campo. Piergallini in percussione ci prova dal limite ma non inquadra lo specchio. Mercurio di testa su corner sfiora il vantaggio. Poi Mastronunzio veste i panni dell'assist-man. Serve Piergallini con un lob sul secondo palo, ma il tiro del dorico viene deviato, e di tacco nel cuore dell'area con Adebiyi che fa gli straordinari. Piergallini è scatenato prima sfonda a sinistra, serve Jachetta che stoppa e calcia ma si fa chiudere sul primo palo. Poi da destra pesca Ruibal al limite. L'argentino addomestica e calcia di destro un bolide con fissa il punteggio sul 2-1. Un risultato che arriva sul filo di lana, ma strameritato dall'Anconitana che sfrutta il passo falso della Vigor e chiude da Campione d'inverno con tredici vittorie e due pareggi un grande girone di andata.

ANCONITANA-VALFOGLIA 2-1 

ANCONITANA (4-3-1-2) Lori; Tomassini, Colombaretti, Mercurio, Zagaglia (43’ st Ghanam); Pucci (6’ st Piergallini), Venturim, Visciano (34’ st Marengo); Ruibal (50’ st Fuglini); Mastronunzio, Zaldua (10’ st Jachetta). All. Nocera. 
VALFOGLIA (4-4-2) Adebiyi; Arduini (43’ st Serafini M.), Magnani, Serafin, Beninati; Nesi, Giuliani, Tommasi (23’ st Polidori), Giunchetti; Sacchi, Mancini. All. Carta. 
ARBITRO: Boiani di Pesaro. 
RETI: 22’ pt Giunchetti, 16’ st Mastronunzio, 46’ st Ruibal.  
NOTE: spettatori 1100 circa. Ammoniti: Mastronunzio, Adebiyi. Angoli: 8-5. Recupero: pt 1’, st 6’.  

Main Sponsors
Exclusive Platinum Sponsors

Ultimo turno

21° giornata - Promozione Marche - Girone A
17/02/19 15:00

Cantiano CalcioOsimo Stazione C. D.1-0
Gabicce GradaraS. Veneranda0-0
Ilario LorenziniOlimpia2-0
Loreto A. D.Filottranese3-1
Mondolfo CalcioVigor Senigallia0-2
OsimanaLaurentina5-0
ValfogliaVilla Musone1-0
Villa S. MartinoAnconitana0-1

Classifica

1.Anconitana59
2.Vigor Senigallia48
3.Ilario Lorenzini37
4.Valfoglia35
5.Gabicce Gradara33
Filottranese33
7.Cantiano Calcio32
8.Osimana30
9.Loreto A. D.27
10.Mondolfo Calcio25
Osimo Stazione C. D.25
12.Olimpia21
13.Villa S. Martino18
14.S. Veneranda16
15.Villa Musone12
16.Laurentina7
Gold Sponsors
Bronze Sponsors
Techical Partner