DI NUOVO POKER IN CAMPIONATO, BATTUTO IL BARBARA 4-1

14 ottobre 2018 17:30
di Giuseppe Giannini

Davanti ad oltre 1200 spettatori l'US Anconitana cala il secondo poker casalingo in campionato e centra la quarta vittoria consecutiva. Quattro anche i punti di vantaggio sulle seconde del girone Filottranese e Vigor Senigallia. Tanti gol (12 quelli segnati nei primi 360 minuti di campionato) e spettacolo. Una squadra a trazione anteriore che sta acquisendo la mentalità offensivista di mister Nocera. Che si prende dei rischi ma che anche contro il Barbara ha dimostrato un grande carattere. Colpita a freddo in contropiede non ha fatto una piega. Zaldua ha ribaltato il risultato con due reti da attaccante di razza. Mastronunzio ha ispirato il secondo e il terzo gol, una sventola di Jachetta che si è infilata sotto la traversa. Poi il capitano ha conquistato un penalty e dal dischetto ha fissato il punteggio sul definitivo 4-1. Ma anche oggi, come nel 6-0 di coppa mercoledì scorso, le marcature potevano anche essere di più. 
Cambiano gli interpreti ma la musica non cambia, anzi chi subentra dalla panchina continua ad essere decisivo. Ma anche questo è uno dei punti di forza del club del Presidente Stefano Marconi. Una rosa lunga e competitiva per arrivare in fondo a tutte le competizioni.
In un Del Conero reso sempre caldissimo dalla torcida del tifo organizzato parte meglio l'Anconitana che chiude gli ospiti nella propria metà campo. Ma al 9' Rossini scappa in contropiede e serve Giacomo Carboni che a due passi dalla linea di porta deposita in rete. La squadra di Nocera non si scompone e riprende a macinare gioco. Piergallini a sinistra è incontenibile e sforna cross a ripetizione. Zaldua incorna alto al 12'. Sono le prove generali per l'argentino che al 17' anticipa Petrini sul primo palo e gonfia la rete. Il gaucho si ripete al 22' su assist al bacio di Mastronunzio. Un bolide al volo che si infila nell'angolino basso. Al 31' la Vipera trova anche il terzo gol ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Nel finale di tempo Mastronunzio veste i panni dell'assist man. Prima apparecchia per Zaldua che viene murato al 35'. Poi al 38' lancia a tu per tu Piergallini che costringe il portiere a salvarsi in angolo. In avvio di ripresa il Barbara prova il tutto per tutto. Lori si fa trovare pronto al 5'. Mentre Visciano non è fortunato dai 16 metri e manda di un soffio a lato al 8'. La gara sembra bloccata e allora ci vuole un lampo di Mastronunzio per far prendere il largo all'Anconitana. Il capitano riceve a destra, converge verso il centro e si attira addosso l'intera difesa prima di servire Jachetta. L'attaccante esterno conclude di prima intenzione e supera Petrini fissando il risultato sul 3-1 al 25'. Al 32' la Vipera ha l'occasione per timbrare il cartellino ma Petrini si supera e consente alla difesa di liberare. Al 34' ci prova in rovesciata e costringe Carboni a parare con un braccio. Rigore ed espulsione per la giacchetta nera di Fermo. Si incarica del penalty lo stesso Mastronunzio che trasforma e si prende il secondo gol in campionato portando a 91 il suo personale score di centri con la casacca biancorossa. Il quarto gol dell'Anconitana chiude di fatto il match e i dorici dopo quattro giornate sono a punteggio pieno in testa alla classifica. 

 

Main Sponsors
Exclusive Platinum Sponsors

Ultimo turno

4° giornata - Promozione Marche - Girone A
14/10/18 15:30

AnconitanaIlario Lorenzini4-1
FilottraneseVilla S. Martino0-0
LaurentinaMondolfo Calcio0-1
Loreto A. D.Osimana3-1
OlimpiaCantiano Calcio0-2
Osimo Stazione C. D.Valfoglia1-3
S. VenerandaVilla Musone3-2
Vigor SenigalliaGabicce Gradara1-0

Classifica

1.Anconitana12
2.Filottranese8
Vigor Senigallia8
4.Valfoglia7
Cantiano Calcio7
6.Ilario Lorenzini6
7.Gabicce Gradara5
Loreto A. D.5
Osimo Stazione C. D.5
Mondolfo Calcio5
Villa S. Martino5
12.Olimpia4
Osimana4
S. Veneranda4
15.Laurentina1
16.Villa Musone0
Gold Sponsors
Bronze Sponsor
Techical Partner