L’ANCONITANA CONTINUA A CORRERE

U.S. Anconitana > News > L’ANCONITANA CONTINUA A CORRERE

Netto successo dell’US Anconitana che cala il poker a Del Conero. Con le reti di Fiore, Liccardi e Giambuzzi, che firma una doppietta da applausi, i dorici liquidano la pratica Atletico Alma. I fanesi giocano a viso aperto ma dopo una fase di studio i biancorossi assestano i primi colpi del ko. Una dimostrazione di forza della prima della classe che mostra i muscoli e diverte il pubblico con quattro gol da altra categoria.
Gli ultras espongono uno striscione in ricordo del tifoso biancorosso Gianluca Riccioni scomparso alcuni giorni fa.
Mister Marino deve fare a meno di Ambrosini, colpito da virus nella notte antecedente la gara. Dal primo minuto parte Giambuzzi, che oltre ai due gol, evidenzia ancora una volta la sua capacità di farsi trovare sempre pronto e sul pezzo con una grande prestazione da esterno destro. Liccardi gioca da riferimento alto e fa girare la squadra. Fiore da seconda punta è nel vivo dell’azione e Mansour, a sinistra, una spina nel fianco per gli uomini di Omiccioli. Che dopo aver sciupato un paio di occasioni in avvio di gara vanno a sbattere sulla diga eretta da Trombetta e Micucci, coaudiuvati da Pierdomenico e Bartolini che garantiscono anche la spinta sulle corsie laterali. Capitan Visciano e Magnanelli battagliano in mezzo al campo. Ed è così che al quarto d’ora Fiore, ben servito in profondità da Liccardi, sblocca la gara con una rasoiata in diagonale che infila l’angolino basso. L’Anconitana insiste e al 25′ Giambuzzi recupera palla sulla trequarti entra in area e da posizione defilata supera il portiere con un bolide sul primo palo. La rete galvanizza l’argentino che nel finale di tempo incrocia al volo di destro una palla scodellata dal centro sinistra da Mansour e sigla un golasso che vale da solo il biglietto del match.
Nella ripresa l’Anconitana e determinata a chiudere la partita. Lo fa al 13′ con Liccardi al primo centro casalingo. Bartolini va sul fondo e crossa da sinistra. Il Toro va di testa in tuffo sul primo palo e incorna in porta. Un’altro gol da applausi. Poteva essere doppietta anche per il centravanti campano che non è fortunato quando impatta sul cross da destra di Magnanelli. Trombetta ci prova su punizione ma Bacciaglia si fa trovare pronto. E sugli sviluppi di una punizione arriva anche il gol della bandiera degli ospiti con Carsetti che devia di testa in porta. Anche il finale però è tutto a tinte biancorosse. Col tiro cross di Magnanelli che sbatte sulla traversa e due occasioni per De Sagastizabal. Santiago prima calcia sull’esterno della rete e poi sul secondo palo ben servito da un traversone di Bartolini ma il portiere ospite si rifugia in calcio d’angolo.
Contava solo vincere e i dorici hanno vinto. Tuttavia aver ottenuto i tre punti attraverso il gioco, di squadra, carica l’ambiente in vista della sfida di Castelfidardo. I dorici sono sempre in testa ma nello scontro diretto potrebbero dare una svolta al campionato.

ANCONITANA-ATLETICO ALMA 4-1

ANCONITANA (4-2-3-1) Battistini; Pierdomenico, Micucci, Trombetta, Bartolini (43’ st Mercurio); Magnanelli, Visciano; Giambuzzi (24’ st Cameruccio), Fiore (41’ st Zagaglia), Mansour; Liccardi (27’ st De Sagastizabal). All. Marino.
ATLETICO ALMA (4-3-1-2) Bacciaglia; Marongiu, Urso, Gabbianelli, Giunchetti; Rivelli (1’ st Tiriboco), Bartoli, De Angelis (22’ st Moretti); Zingaretti; Carsetti (46’ st Grossi), Cavaliere (20’ st Palazzi). All. Omiccioli.
ARBITRO: Ercoli di Fermo.
RETI: 15’ pt Fiore, 25’ pt e 44’ pt Giambuzzi, 13’ st Liccardi, 27’ st Carsetti.
NOTE: spettatori 1200 circa (abbonati 546). Espulso al 44’ st Gabbianelli per doppia ammonizione. Ammoniti: Pierdomenico, Trombetta, Carsetti. Angoli: 5-3. Recupero: pt 1’, st 2’.