L’ANCONITANA SCIVOLA IN CASA COL MARINA

U.S. Anconitana > News > L’ANCONITANA SCIVOLA IN CASA COL MARINA

Chiude con una sconfitta il 2019 dell’Anconitana. Il Marina segna 4 reti e fa diventare piccola piccola una prestazione in cui la squadra dorica ha dominato e creato. Mettendo anche in evidenza tutta la fatica occorsa per fare due gol. Che sarebbero quattro. Reclama vendetta quello annullato a Liccardi nel primo tempo. L’attaccante biancorosso è tenuto in gioco.da un uomo posizionato sulla linea di fondo. Restano invece i dubbi per il centro, sarebbe stato il secondo consecutivo, di Giambuzzi nella ripresa. Ma è il risultato che fa male. A morale e classifica. I dorici non approfittano del mezzo passo falso dell’Atletico Gallo e perdono ulteriore terreno scivolando a -6 dalla vetta.
Senza Trombetta (out per noie muscolari), mister Marino ha confermato il modulo vittorioso nel pantano di Servigliano, riproponendo le due punte, Ambrosini-Liccardi, con Mansour e Fiore esterni alti. Un’Anconitana a trazione anteriore con il debutto di Bartolini basso a sinistra.

Che parte forte e già al 4′ ha un’occasionissima con Liccardi al quale sbarra la strada il portiere ospite. Insiste con Ambrosini che sul primo palo manca di un soffio la deviazione su cross di Pierdomenico. Al 28′ cross da sinistra di Bartolini, torre di Ambrosini e Mansour si ritrova la palla sui piedi ma non è fortunato. Passa neanche un minuto e Liccardi fa centro ma l’arbitro rileva la posizione di fuorigioco. Offside inesistente, confermato anche dalle immagini con un giocatore del Marina posizionato proprio sulla linea di fondo. Il gol, quello buono, lo segna Ambrosini al 39’ di testa su cross di Mansour quando infila sotto il sette. Neanche il tempo di esultare perché basta un minuto a Marini per trovare il pareggio in mischia sugli sviluppi di un calcio di punizione di Gregorini.

Anche nella ripresa l’Anconitana manovra e il Marina segna. Pronti via e Pierandrei porta in vantaggio gli ospiti su azione da corner. L’attaccante si ripete al 12’ quando sfrutta un disimpegno sbagliato della difesa e al volo segna il gol del 1-3. Al 20’ grande spunto di Ambrosini che si beve due giocatori e a tu per tu accorcia le distanze e ridà coraggio ai biancorossi. Ma il gol del pari di Giambuzzi è annullato per offside e Castelletti miracoleggia sulla bordata al volo di Ambrosini. Saltano tutti gli equilibri nell’assalto finale dei dorici che finiscono per subire anche la quarta rete, la terza personale per Pierandrei.

ANCONITANA-MARINA 2-4

ANCONITANA (4-4-2): Battistini; Pierdomenico, De Fabritiis, Mercurio, Bartolini; Fiore, Visciano, Basualdo (11’ st Giambuzzi), Mansour; Ambrosini, Liccardi. All. Marino
MARINA (4-3-1-2): Castelletti; Baldi, Medici, Marini, Martedì; Ribichini, Rossetti (33’ st Simone), Gagliardi (24’ st Maiorano); Gregorini (44’ st Domenichelli); Baldini (40’ st Gabrielloni), Pierandrei (48’ st Bassotti). All. Mariani.
ARBITRO: Serenellini di Ancona.
RETI: 39’ pt e 19’ st Ambrosini, 41’ pt Marini, 1’ st, 13’ st e 39’ st Pierandrei.
NOTE: spettatori 1400 circa (abbonati 546). Ammoniti: Basualdo, Martedì, Gregorini, Giambuzzi, Visciano e il tecnico Marino. Angoli: 9-3. Recupero: pt 1’, st 5’.