Day

Dicembre 8, 2019

L’ANCONITANA SI IMPONE PER 2-1 SULL’AZZURRA COLLI

L’Anconitana vince e torna a correre in campionato. A segno Ambrosini, dal dischetto, e Fiore che bagna con la rete il suo esordio in biancorosso. Nel finale arriva anche il gol degli ospiti, con Stacchiotti che segna di testa su corner.
Serviva una vittoria e così è stato. Ma dopo lo stop immeritato nella trasferta di Montecchio contro la capolista Atletico Gallo e il pari stretto di Porto D’Ascoli che ha significato l’uscita dalla coppa Italia i dorici devono soffrire per avere la meglio sull’Azzurra Colli. Dopo un’ora di gioco di chiara marca biancorossa la squadra di Marino paga infatti le fatiche degli ultimi sette giorni e deve stringere i denti per portare a casa l’intera posta. Tre punti utili al morale e a mantenere ancora vive le speranza della rimonta per riacciuffare l’Atletico che resta a + 7 in testa al campionato.
E se i dorici non confermano i progressi nel gioco, sono comunque numerose le occasioni create, ma peccano negli ultimi sedici metri lasciando la partita aperta fino al 90esimo.
Senza gli squalificati Micucci e Mansour, Marino parte con tre fuoriquota nella formazione iniziale. Zagaglia si conquista infatti la prima da titolare in campionato e la maglia numero dieci, Battistini torna tra i pali e Pierdomenico basso a destra completa il pacchetto arretrato formato dalla coppia centrale Trombetta e De Fabritiis con Mercurio dirottato a sinistra. Confermati in mezzo al campo capitan Visciano e Magnanelli. Nel tridente con Cameruccio e Ambrosini debutta Nicola Fiore.
Ma complici le scorie dell’uscita dalla coppa e le tossine ancora da smaltire dell’infrasettimanale nella prima frazione i ritmi sono bassi e l’Anconitana non morde. Il primo tiro verso la porta di Camaioni arriva solo al quarto d’ora con Magnanelli che di destro fa la barba al palo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. I dorici insistono con Cameruccio che fa una telefonata al portiere dai sedici metri. La reazione ospite è tutta nel tiro da fuori di Leopardi che costringe Battistini a deviare in corner. L’Anconitana risponde con Visciano che ci prova dai 20 metri su un pallone rifinito da Ambrosini e sforna un paio di cross invitanti senza che nessuno riesca a buttarla dentro. Per sbloccare ci vuole un penalty di Ambrosini concesso per un fallo di mano in area e trasformato dall’attaccante. Al rientro dagli spogliatoi i biancorossi sembrano determinati a chiudere la gara. Ma Ambrosini, che fa tutto bene in area ma spara fuori di poco e poi a tu per tu calcia forte sul portiere, e Cameruccio messo in condizione di far male dopo un break sulla trequarti, non sono fortunati. Non va meglio agli ospiti che ci provano dalla distanza senza mai impensierire veramente il portiere dei biancorossi. E si espongo al contropiede dorico avviato dal doppio breack di Visciano a centrocampo e perfezionato dalla torre di Giambuzzi che offre a Fiore sul secondo palo una palla da spingere in porta. Un’azione corale che vale il gol del raddoppio che risulterà decisivo. Perché gli ospiti nel finale accorciano con l’incornata di Stacchiotti su corner. Ma i dorici tengono botta agli assalti finali dell’Azzurra Colli e si tengono stretti tre punti d’oro che evitano all’Atletico Gallo, che tenta la fuga, di prendere il largo.

ANCONITANA-AZZURRA COLLI 2-1

ANCONITANA (4-3-3) Battistini; Pierdomenico, De Fabritiis (42’ st Bordi), Trombetta, Mercurio; Magnanelli, Visciano, Zagaglia (14’ st Giambuzzi); Fiore (39’ st Baciu), Ambrosini (32’ st Zaldua), Cameruccio. All. Marino.
ATLETICO AZZURRA COLLI (4-3-3) Camaioni; Stipa (38’ st Bastianelli), Monserrat, Stacchiotti, Di Antonio (22’ st Tommasi); Leopardi, Alfonsi (5’ st Nociaro), Fiscaletti; Iovannisci (18’ st Gaeta), Polisena (24’ st Cernaz), Reilly. All. Amadio.
ARBITRO: Sabbouh di Fermo.
RETI: 43’ pt Ambrosini (rig.), 39’ st Fiore, 41’ st Stacchiotti
NOTE: spettatori 1084 di cui 546 abbonati; ammoniti: Fiscaletti, Mercurio, Ambrosini, Tommasi. Angoli: 5-9. Recupero: pt 1’, st 3’.